• A  A  A  A  
Gli Archivi delle donne

Archivi delle donne

“Archivi delle donne” è un raccolta di scritture femminili prodotte in Lombardia tra età moderna ed età contemporanea (carteggi, epistolari, memorie, documenti), fonti documentarie a lungo rimaste nascoste nei fondi intitolati ad autori maschili, che costituiscono una base documentaria fondamentale non solo per ricostruire la storia di genere, ma anche per le discipline storiche nel loro complesso. Una equipe di storici, archivisti e bibliotecari coordinati da Maria Canella e Paola Zocchi ha individuato, censito e indicizzato queste fonti, dando vita agli “Archivi delle Donne”, in due volumi, scaricabili da questa pagina.

“Le fonti qui riportate in luce, come tessere di un grande mosaico tematico, fanno dunque riaffiorare indizi o più corpose testimonianze di una soggettività femminile dalle molteplici sfaccettature, che non è solo degna di essere riscattata dall’oblio, ma che induce anche ad abbandonare i paradigmi storico-interpretativi di una storia delle donne stereotipata e autoreferenziale. Non si può quindi che condividere l’intento, già perseguito da altri lavori di repertoriazione di fonti, di «coniugare strettamente la storia di genere con la storia generale, al di là di ogni logica integrativa e aggiuntiva», intrecciando «il piano quantitativo e descrittivo con quello qualitativo», e articolando la schedatura «tanto con l’indagine sociale e culturale, intesa come storia delle rappresentazioni del mondo e di sé elaborata dagli individui, quanto con l’analisi relativa alla storia delle istituzioni e dei luoghi della produzione di scrittura delle donne» e sulle donne.

Dalla Prefazione al volume di M.L.Betri


Download

Archivi delle donne vol.1 Archivi delle donne vol.2